L'avvincente storia di PlayWood

Arredi d'interni     —    

Dai connettori agli arredamenti casa: la storia di PlayWood, nata per rendere il settore dell'arredo più sostenibile

- Lorenzo Magliani

Tutti sanno che una cosa è impossibile da realizzare, finché arriva uno sprovveduto che non lo sa e la inventa

Questa celebre frase attribuita ad Einstein o Pagnol, con un po’ di ironia e di fantasia, racconta l’inizio della nostra storia. Forse ti starai chiedendo il motivo!

Quando siamo nati, nel 2015, non sapevamo bene quale direzione avremmo preso e, di sicuro, non sapevamo che saremmo diventati un’azienda ritenuta rivoluzionaria per il settore arredo. Siamo partiti da un semplice connettore per unire due pannelli di legno e abbiamo scoperto piano piano che avremmo potuto fare molto di più. Inizialmente, come sprovveduti, non conoscevamo alcuni limiti del settore dell’arredamento e, non essendone influenzati, li abbiamo superati. Quali limiti? Te lo spiegherò più in basso; partiamo dall’inizio…

Dai connettori agli arredamenti casa: la storia di PlayWood, nata per rendere il settore dell

Una storia di passione e sostenibilità

Primi passi

Nel 2015, dalla passione per il fai da te e per la natura di Stefano, Mirco e Carlotta, i fondatori, nasce PlayWood.
L’idea iniziale era infatti quella di dare la possibilità a tutti di costruire il proprio arredo in modo semplice e utilizzando materiali naturali, senza l’ausilio di particolari strumenti o conoscenze: nasce così il connettore PlayWood.
Il connettore è un morsetto che permette in modo semplice e veloce di unire due pannelli di legno creando mobili per indoor o outdoor a proprio piacimento o seguendo i progetti condivisi dai nostri designer.

La possibilità di realizzare i propri progetti senza utilizzare cacciaviti, trapani, viti o senza dover avere particolare manualità o conoscenze ha attirato da subito persone e professionisti, già nel primo anno abbiamo consegnato a clienti in più di 30 Paesi. Inoltre esso è realizzato in plastica rinforzata ed è pensato per un miglior utilizzo della plastica; l’obiettivo principale era quello di fornire uno strumento che durasse molti anni e permettesse di riutilizzare e ottimizzare materiali presenti nelle proprie case e pronti per la discarica. Fornire uno strumento che promuovesse il riutilizzo e il rispetto della natura era per noi un valore centrale.

La linea d'arredo

Valorizzare il tempo e gli spazi, fornire prodotti sostenibili, favorire il riutilizzo: il connettore è un piccolo oggetto che offre grandi possibilità. Questo ci ha permesso di liberare la fantasia e di utilizzare questi princìpi per crescere e creare la nostra linea d’arredo; ci tenevamo fosse originale, bella e funzionale, particolarmente attenta all’ambiente e alla qualità.
Dopo un anno e mezzo dalla nascita di PlayWood esce dalla nostra falegnameria il nostro primo elemento d’arredo: la scrivania Karya. Un arredo funzionale e dall’estetica minimale, pensato per la casa e per l’ufficio. Facile da assemblare e smontare, leggera da spostare e pensata per rispondere a qualsiasi esigenza di chi la utilizza come postazione per il lavoro.

Questi princìpi li abbiamo mantenuti e coltivati per creare altri pezzi della nostra collezione d’arredi come la Libreria Karya, il mobile componibile Adakto e il lettino per bambini Happycentro.

Questo ci ha permesso di liberare la fantasia e di utilizzare questi princìpi per crescere e creare la nostra linea d’arredo; ci tenevamo fosse originale, bella e funzionale, particolarmente attenta all’ambiente e alla qualità

Una storia di passione e sostenibilità

Arreda bene, arreda meglio!

PlayWood è nato per combattere l’utilizzo di mobili usa e getta, per rispondere alle esigenze moderne relative alla gestione degli spazi, ai frequenti spostamenti e cambiamenti. Stando ai report dell’European Environmental Bureau, solo in Europa più di 11 milioni di tonnellate di mobili finiscono in discarica ogni anno. La colpa è del crescente “Fast Furniture", fatti di materiali economici, sono progettati per un uso una tantum, piuttosto che per la rivendita o il riutilizzo. E poiché i fast furniture sono poco costosi, le persone sono più propense a disfarsene quando si trasferiscono piuttosto che pagare per spostarli.

“Noi di PlayWood crediamo che il posto giusto per i mobili sia la casa, non la discarica. Non è necessario smettere di produrre o acquistare arredi belli, è necessario farlo meglio e con maggior lungimiranza”

 – Stefano Guerrieri, CEO & Co-founder di PlayWood

I limiti che abbiamo superato

Le maggiori cause dello spreco legato al mondo dell’arredo sono da ricercarsi nel cambio delle tendenze, nell’elevato costo di riparazione o ricondizionamento dei mobili, nei materiali scadenti e nell’impossibilità di assemblare, disassemblare o riconfigurare gli arredi.

Fin dall'inizio, abbiamo pensato che la cosa più sostenibile che potessimo fare fosse progettare prodotti che le persone avrebbero conservato. Mobili che non si deteriorino quando vengono spostati o che non seguano tendenze che passano di moda in pochi anni. Progettiamo tutti i nostri prodotti per essere un kit di parti che possono essere riparate individualmente; ciò significa che se un componente si rompe, piuttosto che buttare l'intero prodotto, solo la parte rotta può essere sostituita. Inoltre, abbiamo sempre preferito mantenere la produzione qui, in Italia, nonostante i costi elevati, per mantenere un controllo diretto sulla qualità e sulla sostenibilità dei nostri prodotti. Tutto ciò ci permette realizzare mobili fatti per durare a lungo, per essere assemblati e riconfigurati, per poter sostituire solo la parte danneggiata e di alta qualità.

 

Qualità e naturalezza

In PlayWood abbiamo sempre ritenuto che la fretta non sia buona consigliera. Pensare, disegnare e creare sono processi che necessitano di tempo e ogni prodotto deve nascere con passione; prima di portare un prodotto sul mercato curiamo la scelta dei materiali, i quali devono essere sostenibili per l’ambiente, e delle tecnologie produttive perchè l’impatto della realizzazione sia sostenibile.

Ogni prodotto da noi creato è unico, i materiali naturali con cui è realizzato lo rendono differente da ogni altro. Abbiamo fatto della naturalezza e della diversità i nostri valori poiché ogni materiale naturale presenta differenze e talvolta imperfezioni che non fanno altro che aumentarne il valore e l'unicità.

Ogni scrivania, ogni libreria, ogni mobile che produciamo è pensato da designer, attenti all’innovazione e alle necessità sempre in evoluzione dei clienti, e creato da esperti artigiani che da generazioni fanno questo lavoro. Infine, prima di lasciare il nostro magazzino, ogni prodotto deve passare un attento controllo di qualità.

Tutti i nostri arredi sono realizzati con legno certificato FSC, privo di formaldeide. l nostri materiali provengono da foreste sostenibili. Utilizziamo solo vernici a base d'acqua e senza solventi. Ogni prodotto è fatto a mano, interamente realizzato in ITALIA.

Abbiamo sviluppato rapporti solidi e di fiducia con i nostri partner. Quando si tratta di produzione, abbiamo standard molto elevati sia per quanto riguarda la qualità dei materiali che per la finitura impeccabile di ogni pezzo. Mobili sostenibili, ben progettati, ben fatti e costruiti per durare nel tempo: valori fondamentali che guidano il nostro lavoro quotidiano.

Migliori prezzi grazie alla vendita online

Vendiamo i nostri prodotti esclusivamente online per permettere a chiunque di acquistare mobili comodamente da casa. Questo ci permette di mantenere prezzi su prodotti di alta qualità più accessibili rispetto al negozio fisico evitando i sovrapprezzi dei venditori. In un mondo che si evolve si evolvono le esigenze e le opportunità per i clienti; per questo vogliamo mettere i nostri prodotti alla portata di tutti. Per farlo, abbiamo dovuto studiare a lungo per inventare il packaging perfetto, che permettesse ai nostri prodotti di affrontare lunghi viaggi in tempi record senza subire danni; inoltre, il nostro servizio clienti è sempre attivo per offrire i migliori consigli in termini di design, abbinamenti e soluzioni efficienti.

Noi di PlayWood crediamo che il posto giusto per i mobili sia la casa, non la discarica. Non è necessario smettere di produrre o acquistare arredi belli, è necessario farlo meglio e con maggior lungimiranza

L'avvincente storia di PlayWood

L'impegno di PlayWood

PlayWood si impegna per pensare al luogo in cui vivi, dentro e fuori la tua casa. I prodotti naturali aiutano a migliorare il problema dell’inquinamento indoor, invisibile dentro la casa, e quello esterno; perché il luogo in cui viviamo non si limita alla nostra casa, ma è prima di tutto l’ambiente esterno.  Per creare un’economia circolare è necessario allungare la vita dei prodotti che utilizziamo smettendo di vedere lo spreco come un male necessario; esso può essere evitato.

“Vogliamo creare prodotti pensati per la casa, non per la discarica”